Birre

Per anni in Italia la “buona birra” era, nell’immaginario collettivo, birra straniera. Attualmente vi sono produttori e distributori italiani che hanno ben poco da invidiare ai blasonati marchi del resto dell’europa. Nella media e grande distribuzione, la fabbrica di Pedavena si distingue per delle birre, figlie delle scuole tedesche e ceche, semplici e leggere, comunque gustose ed equilibrate che ben si accostano alla pizza. Anche in un’ottica di limitazione degli impatti ambientali (per quel che può fare una pizzeria, ovvio) e cercando quindi prodotti che limitino i trasporti, il Barone Rosso si sta sempre più affidando alla gamma prodotta ai piedi delle dolomiti. Verranno comunque mantenute una birre waiß e la birra Corona, la prima perché molto richiesta e che, per ora, non ha un valido avversario più locale, la seconda perché è un must nelle calde serate estive.

birra

Botti di birra della fabbrica Pedavena

Le birre alla spina:

Pedavena (5°)

Castello Rossa (6,2°)

Le birre in bottiglia

Dolomiti Special 0,75  (5,9°)

Dolomiti Pils 0,33 (4,9°)

Dolomiti doppio malto 0,33 (6,7°)

Dolomiti Superior 0,5 (5,2°)

Franziskainer 0,5 (5°)

Corona 0,33 (4,8°)

Castello lattina 0,5  (5°)

Castello analcolica 0,33

Annunci