L’albero dei giusti

L albero dei giusti-7

Carissimi Amici, l’ associazione culturale Mondonovo in collaborazione con Barone Rosso Pizzeria Jazz-club, è a proporvi lo spettacolo teatrale ” GLI ALBERI DEI GIUSTI”.
Il Giardino dei Giusti tra le Nazioni è una piccola foresta, ad ogni albero un suo nome. Anche molti spettatori, ad un certo punto, sono diventati attori – salvatori. Hanno fatto una scelta. Un gruppo di dieci attori, un fisarmonicista poli strumentista e un mago condurranno il pubblico, mai in maniera didascalica, ad esplorare i sentimenti e le emozioni del popolo ebraico.
La drammaturgia un insieme di parole: la voce dell’adolescente Anna Franck, le storielle della tradizione ebraica recuperate da Moni Ovadia, i precetti Torah, i divieti delle leggi antisemite. La musica ebraica dal vivo, la fisarmonica, simbolo e suono di un popolo struggente e malinconico. La magia come strumento per accendere luci divine, le luci di quelle donne e di quegli uomini che oggi sono la foresta dei giusti.

“Noi siamo alberi e gli alberi sono uomini” (Le voci del bosco Mauro Corona).

Ingresso libero, inizio spettacolo alle 21:30, venerdì 25 gennaio 2013. Vi aspettiamo numerosi!

Consigliata la prenotazione-per info 041990153-WiFi free

Lo spettacolo

Uno spettacolo teatrale diverso, che porta un dramma che ha coinvolto milioni di persone sulla scena, senza retorica ma nuda e cruda, seppur condita del simbolismo proprio del teatro. Gli attori hanno dimostrato una grande abilità nel portare in un palco così minimale, compresso, privo di quinte, uno spettacolo anche complesso che proprio per l’occasione è stato disidratato, compresso. Alla fine della serata, lo spettatore, resta diviso (almeno così è stato) tra i sentimenti positivi che scaturiscono nel vedere una bella esibizione ed il peso, forte, che la Shoa ha lasciato sulla coscienza collettiva. Uno spettacolo da vedere, da consigliare e da far vedere, in particolare alle generazioni più giovani che non hanno vissuto sulla propria pelle quei momenti perché, in tema con la giornata della memoria del 27 gennaio, non si deve dimenticare. Conoscere il passato per evitare il ripetersi degli stessi crimini.

Ed ora, come di consueto, qualche foto dello spettacolo. Grazie e alla prossima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...