Microrchestra

Microrchestra (2012 © Luca Marangon)

Microrchestra (2012 © Luca Marangon)

giovedì 21 giugno 2012

Di nuovo qui, al Barone Rosso, Olivato (armonica cromatica) e Di Angilla (pandeiro), con il supporto di Scutari (chitarra). Un’orchestra che stà in una mano, anzi, una bicicletta (salvo amplificazione). Una serata che non è solo un bel concetto ma anche musica di alta qualità, rivisitazione di brani più o meno famosi eseguiti  egregiamente e con passione.

Per sottolineare la dimensione di Microrchestra ecco, a metà concerto, tirar fuori dal cilindro un ukulele basso (miniaturizzazione del contrabbasso, primo strumento di Olivato) e un mandolino (al posto della chitarra). Per Di Angilla una percussione più piccola è un poco difficile da trovare.

Serata coinvolgente, il giardino estivo offre una cornice con cui pochi altri locali possono competere, e la musica, d’evasione, porta la mente in lungo in largo in questo viaggio, musicale, proposto dai Microrchestra.

Molta gente è venuta ad ascoltare il concerto ed il pubblico, esigente, ha richiesto più di un bis. Non resta che ringraziare i musicisti ed augurare un “alla prossima”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...