Parigi tra gli anni ’30 e ’60

Miranda Cortes (2012 © Luca Marangon)
Presentazione
Penultimo appuntamento di questo marzo all’insegna del classico, ma sempre grande qualità e intensità. Miranda Cortes farà rivivere le atmosfere di Parigi tra gli anni ’30 e ’60 attraverso la sua fisarmonica. Ad accompagnarla Antonio Lallai con chitarra gipsy e violino (per le sonate più romantiche).
Ecco una breve biografia della cantante transalpina.
“Musicista francese, Miranda Cortes si avvicina giovanissima allo studio della fisarmonica, una passione che con gli anni prenderà sempre più corpo fino a diventare la sua professione. Si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Vicenza sotto la guida di P.Angeloni e F. Visentin, seguendo nel frattempo corsi di perfezionamento con C.Jacomucci, e master class con R. Ruggieri, P. Angeloni, T. Anzellotti, H. Noth, J. Macerollo, I.Battiston.
Cantante magnetica e improvvisatrice eclettica nonché compositrice, la Cortes riesce a miscelare in maniera del tutto particolare blues, swing, klezmer, ska, tango, ritmiche mediorientali e etniche in genere. Le sue numerose esibizioni in qualità di leader la vedono attiva su numerosi fronti: il concerto solistico, gli ensemble con più musicisti come la world music dei LA FRONTERA, la jazz band con Jimmy Weinstein, la trascrizione classica e il tango con la violinista Marianne Wade, la musica per teatro e la recitazione, le collaborazioni con poeti e scrittori come G.R. Manzoni, P. Lanaro, S. Buzzati, R. Piumini, G.Dal Bon, G. Pozzetto, C. Vio, in veste di accompagnamento sonoro ed improvvisazioni della musica sul testo.”


Il concerto
Una serata coinvolgente. Miranda Cortes si conferma una musicista di grandi doti e notevole personalità. Un ottimo accompagnamento e supporto arriva da Antonio Lallai che, forse, riesce ad emergere maggiormente, almeno come impatto emotivo, quando suona il violino. Un bel viaggio in atmosfere che nessuno (o quasi) ha vissuto in prima persona ma che sicuramente trovano un ampio e suggestivo spazio nell’immaginario collettivo.

Miranda Cortes (2012 © Luca Marangon) 
Antonio Lallai(2012 © Luca Marangon) 
Miranda Cortes (2012 © Luca Marangon) 
sound-check (2012 © Luca Marangon) 
Miranda Cortes (2012 © Luca Marangon)  
Antonio Lallai(2012 © Luca Marangon) 
Miranda Cortes (2012 © Luca Marangon) 
Antonio Lallai(2012 © Luca Marangon) 
Miranda Cortes (2012 © Luca Marangon) 
Antonio Lallai(2012 © Luca Marangon) 
La serata ha registrato un altro tutto esaurito… che ci sia spazio per un bis, magari nella ancor più suggestiva veste del giardino estivo? Stay tuned e alla prossima.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...