Balkanica

Sladjana Blazic

 Non è la prima volta che i Balkanica suonano al Barone Rosso, e non è l’unico gruppo a proporre questo folk che ha calcato il palco del jazz-club (ad esempio i Bube Sapravie questa primavera) ma abbiamo sempre il piacere di ospitarli perché oltre alla musica portano anche un pizzico di cultura, che sicuramente male non fa.
 Le loro esibizioni non presentano solo le hit  arrivate a noi attraverso Goran Bregovic o colonne sonore ma anche brani meno famosi o che arrivano da culture collegate ai Balcani. In questo viaggio Sladjana Blazic racconta l’origine delle canzoni ed il significato del testo, permettendo di assaporare completamente una musica così vicina a noi (i Balcani sono dietro l’angolo) ma al contempo così, linguisticamente parlando, lontana.
 Ad accompagnare Sladjana Bozic (che mi scuserà, in questo articolo, per la mancanza dei caratteri speciali), voce e fisarmonicista del gruppo, sono presenti Maurizio Scavazzon al contrabbasso e Davide Michieletto alle percussioni. Infine (solo perché è l’ultimo entrato) Stefano Gajon al clarinetto.

————————————————————————————————————

Ecco una piccola anteprima dal back-stage. Un sound-check così veloce che il clarinettista non ha nemmeno fatto in tempo a togliersi il cappotto. Un paio di pezzi suonati ma già si percepisce l’energia… sarà una bella serata ed una festa!
Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)

————————————————————————————————————

Di seguito le foto di prove e concerto. Aspettando il referto del nostro critico di fiducia possiamo dire che è stato un gran bel concerto. C’era energia, c’era voglia di suonare, affiatamento. C’era anche pubblico, il Barone Rosso era tutto esaurito (ma un paio di persone in più ci stanno sempre). Ci sono state, sopratutto, due ore di buona musica, senza pausa, tutte d’un fiato.
I componenti del gruppo (in ordine rigorosamente sparso):
Davide Michieletto
 (2011, photo: Luca Marangon)
Stefano Gajon
(2011, photo: Luca Marangon)
Sladjana Bozic
(2011, photo: Luca Marangon)
Maurizio Scavazzon
(2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica
(2011, photo: Luca Marangon)
Finito il sound-check i Balkanica vanno a mangiare. Sul palco restano i loro strumenti ad attenderli.
Clarinetto, prima del concerto
(2011, photo: Luca Marangon)
Intanto la sala comincia a riempirsi e l’atmosfera a scaldarsi.
Aspettando l’inizio del concerto
(2011, photo: Luca Marangon)

  Poi il concerto inizia….

Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica
(2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica al Barone Rosso (2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica
(2011, photo: Luca Marangon)  
Balkanica
(2011, photo: Luca Marangon)
Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)
… e come tutte le cose belle finisce.
——————————————————————————————
Tra il palco ed il pubblico può esserci distacco, separazione. I Balkanica hanno demolito questa barriere fin dalle prime note. La gente ha riso, ascoltato, sognato, battuto le mai e i piedi a tempo (non sempre, in particolare nelle canzoni molto dispari).  
Balkanica (2011, photo: Luca Marangon)

Credo di venir incontro anche al desiderio dei Balkanica, che più volte li hanno citati nei ringraziamenti, presentare anche Inglomoreno e Aldo, mentre ascoltano con interesse e passione il concerto.

Aldo
(2011, photo: Luca Marangon)
Inglomoreno
(2011, photo: Luca Marangon)

Che dire.
Arrivederci Balkanica.
A presto.

A presto, Balkanica
(2011, photo: Luca Marangon)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...